Le limitazioni nel centro etneo.

·2 minuto per la lettura
comune Nicolosi zona arancione
comune Nicolosi zona arancione

Brutte notizie per i cittadini del comune di Nicolosi, nel catanese, dove da sabato 13 novembre tornerà la zona arancione di rischio covid a causa dell’aumento netto del numero di contagi. A deciderlo è la Regione Sicilia con un’ordinanza firmata dal Presidente Nello Musumeci che ha dato seguito alla proposta del dipartimento regionale Asoe. La misura resterà in vigore almeno fino al 24 novembre.

Comune Nicolosi in zona arancione

Stando a quanto trapelato, la decisione presa sul comune siciliano sarebbe stata guidata sia dall’alta incidenza dei casi che dal numero di vaccinati della zona che sarebbe ancora ad un punto tale da non consentire una maggiore tranquillità.

Zona arancione per il comune Nicolosi

Per quanto riguarda le nuove regole in vigore nel comune etneo, verrà consentita la ristorazione e la somministrazione di alimenti e bevande ponendo però il limite di massimo 4 persone a tavolo con eccezioni riservate solo ai conviventi. Sul sito della Regione Sicilia è possibile visionare tutte le informazioni necessarie diffuse dall’assessorato regionale alla Salute.

  • LEGGI ANCHE: Sassari, focolaio dopo il pellegrinaggio a Medjugorje: ricoverati 6 no vax, sono gravi

Catania, il comune Nicolosi è in zona arancione

Quanto deciso per il comune di Nicolosi segue la strada già tracciata dalla Regione nel corso delle scorse settimane con Castel di Iudica, nel Catanese, e Lercara Friddi, in provincia di Palermo, rimasti in zona arancione dal 31 ottobre all’11 novembre. Inoltre, il monitoraggio regionale nel periodo 1-7 novembre mostra anche la crescita dell’incidenza in altri comuni con valori superiori a 250 casi per 100.000 abitanti. Si tratta di Limina, Mistretta, Monforte San Giorgio, Reitano, Acquaviva Platani, Nicolosi, Valdina, Savoca, Milo, Gaggi, Francofonte, Castel di Iudica, Sant’Alfio e Sortino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli