Le mostre del Ferragosto: cinque proposte in Valle d'Aosta

Cro/Mpd

Aosta, 12 ago. (askanews) - L'Assessorato regionale del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali comunica che saranno cinque le mostre estive aperte in Valle d'Aosta a Ferragosto. Al Museo Archeologico Regionale di Aosta è visitabile la mostra Lucio Fontana. La sua ombra lunga, quelle tracce non cancellate a cura di Giovanni Granzotto e Leonardo Conti. L'esposizione si propone di evidenziare, nel periodo tra la fine degli anni quaranta e il 1968, le tematiche che più hanno rappresentato un nuovo modo di concepire l'arte di Lucio Fontana, partendo da un corpus rilevante di oltre trenta opere dell'artista, tra tele, ceramiche e carte. Nei celebri Concetti spaziali di Fontana, in cui materia, dinamismo e artificio si coniugano alla fede nelle nuove scoperte della scienza, prende forma lo Spazialismo, in grado di influenzare generazioni di artisti.

L'esposizione "Lucio Fontana, La sua ombra lunga, quelle tracce non cancellate" è corredata da un catalogo italiano-francese con i testi critici di Giovanni Granzotto, Leonardo Conti, Daria Jorioz, Stefano Cecchetto, Dino Marangon, Mattia Pivato e Livia Sartori di Borgoricco. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 22 settembre 2019, con il seguente orario: tutti i giorni, 9-19. Il costo del biglietto d'ingresso è di 6 euro intero, 4 euro ridotto; ridotto 50% Alpitur; entrata gratuita per i minori di 18 anni. Sarà inoltre possibile acquistare un abbonamento con la mostra Steve McCurry. Animals al Centro Saint-Bénin di Aosta, al costo di 10 euro intero e 6 euro ridotto.(Segue)