Le mostre del Ferragosto: cinque proposte in Valle d'Aosta -2-

Cro/Mpd

Aosta, 12 ago. (askanews) - Al Centro Saint-Bénin di Aosta si può ammirare la mostra "Steve McCurry. Animals". Un'antologia di sessanta immagini, selezionate dal fotografo tra le sue più significative, compone una rassegna tematizzata, dopo le tante retrospettive di successo che si sono susseguite in Italia, a cura di Biba Giacchetti.

L'esposizione è corredata da un catalogo riccamente illustrato, italiano-francese, curato da Biba Giacchetti e con un testo critico di Daria Jorioz, edito da Sudest57. La mostra è aperta al pubblico fino al 6 ottobre 2019, con il seguente orario: da martedì a domenica 10-13 / 14-18, chiuso il lunedì. Il costo del biglietto d'ingresso è di 6 euro intero, 4 euro ridotto; entrata gratuita per i minori di 18 anni. Sarà inoltre possibile acquistare un abbonamento con la mostra "Lucio Fontana. La sua ombra, quelle tracce non cancellate" in corso al Museo Archeologico di Aosta, al costo di 10 euro intero e 6 euro ridotto.

La Chiesa di San Lorenzo di Aosta ospita la mostra "La montagna fotografata, la montagna scolpita. Roberto Andrighetto e Guido Diémoz", curata da Daria Jorioz, che accosta le foto naturalistiche dedicate agli animali selvaggi ad una selezione di grandi sculture in legno di noce, che narrano la tradizione contadina valdostana. L'esposizione La montagna fotografata, la montagna scolpita è corredata da un catalogo italiano-francese edito dalla Tipografia Duc, in vendita al prezzo di 10 euro. La mostra, con ingresso gratuito, è aperta fino al 29 settembre 2019, con il seguente orario: da martedì a domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18, chiuso il lunedì. (Segue)