Le notizie da Israele

·1 minuto per la lettura
Israele
Israele

Israele continua con la campagna vaccinale. Il coordinatore della lotta al Covid ha spiegato che non si arriverà all’immunità di gregge con il contagio.

Covid, Israele: “No a immunità di gregge attraverso il contagio”

Saman Zarka, coordinatore israeliano della lotta al Covid, ha parlato della situazione Covid-19 in Israele. “Non abbiamo alcuna politica che punti all’immunità di gregge, facendo contagiare tutti, ci mancherebbe altro! Qui c’è un virus nuovo, che non conosciamo in maniera sufficiente. Non sappiamo quali potrebbero essere le sue conseguenze future” ha dichiarato, spiegando che al momento le informazioni sono ancora poche.

Covid, Israele: “Opportuno che tutti andiamo a vaccinarci”

Il coordinatore israeliano della lotta al Covid, Saman Zarka, ha spiegato che non hanno un politica che punta all’immunità di gregge facendo contagiare tutti. Ha sottolineato che “è opportuno che tutti andiamo a vaccinarci, che teniamo le mascherine e ci proteggiamo“. Le misure devono continuare ad essere rispettate e bisogna puntare tutto sulla campagna vaccinale.

Covid, Israele: quarta dose di vaccino

Israele ha dato il via libera alla quarta dose di vaccino contro il Covid per gli over 60 e per il personale sanitario. Ad annunciarlo Naftali Bennett, primo ministro israeliano, che ha annunciato nuove infezioni che potrebbero raggiungere un picco di 50.000 al giorno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli