Le notizie più cercate su Yahoo Italia nel 2015

Yahoo! Notizie

Il 25 aprile 2015 il Nepal è stato scosso da un forte sisma (magnitudo 7,8) che ha causato più di 8.000 morti e gravissi danni al territorio. Si tratta dell'evento sismico più violento che abbia colpito quest'area dopo il 1934, quando un terremoto di magnitudo 8 provocò la morte di circa 10 600 persone. Alcuni monumenti, facenti parte del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, sono andati distrutti. 

 

AstroSamantha (soprannome nato dal suo account Twitter) è diventata il simbolo dell'Italia nello spazio: infatti è stata la prima donna italiana negli equipaggi dell'Agenzia Spaziale Europea. Inoltre è stata anche la donna e l'astronauta europeo che ha trascorso più tempo nello spazio in un singolo volo, per un totale di 200 giorni. Cristoforetti ha documentato la sua missione via social, dialogando con i suoi fan e arrivando anche a farsi riprendere mentre le tagliavano i capelli. La Missione Futura, iniziata il 23 novembre alle 21.01, e i tweet di AstroSamantha hanno ispirato anche una canzone: "Rosa Bagliore" composta da Francesca Olivia Risoli, in arte Neripè, scritta insieme a Stefano Piro e suonata dai Guappecartò.

 

Dopo la riforma Fornero, l'argomento pensioni è uno dei tavoli più caldi su cui il governo Renzi è chiamato a misurarsi. Per la Legge di Stabilità del 2016 sono state avanzate diverse proposte, tra cui la possibilità di accedere alla pensione prima del termine previsto dalla legge (66 anni e 3 mesi di età, con a 20 anni di contributi, oppure al versamento di almeno 41 anni e 6 mesi di contributi - 42 anni e sei mesi per gli uomini). Il governo non è riuscito a creare una riforma organica, ma sono state messe a punto solo misure parziali che riguardano categorie minoritarie. Per ora resta attiva l'Opzione Donna, che offre la possibilità di andare in pensione a 57 anni e 3 mesi (o un anno più tardi per le lavoratrici autonome), con 35 ann di contributi. Sarà questo requisito a determinare il trattamento pensionistico, stimato in un 30% in meno rispetto alla media nazionale. 

 

Il 24 marzo 2015 Andrea Lubitz, copilota sul volo Germanwings 9525 diretto da Barcellona a Düsseldorf, ha dirottato l'airbus A320-200 verso le Alpi di Provenza, facendo schiantare il velivolo e provocando la morte delle 150 persone a bordo. Durante l'analisi condotta dal Bureau d'enquêtes et d'analyses pour la sécurité de l'aviation civile, i tecnici sono riusciti ad estrarre una registrazione vocale di quanto accaduto nella cabina di pilotaggio. La traccia denotava l'uscita dalla cabina del comandante, Patrick Sondenheimer, e il barricarsi di Lubitz nella cabina di pilotaggio. Solo così ha potuto portare il velivolo verso lo schianto, senza inviare alcun messaggio di soccorso. Lubitz aveva sospeso l'addestramento per 11 mesi nel 2009 a causa di una grave forma di depressione, salvo poi superare brillantemente i test medici e psicologici. Non ha lasciato alcun biglietto o indizio che potessero spiegare le ragioni dell'accaduto. In un bidone dei rifiuti era stato rinvenuto un certificato medico in cui si attestava che Lubitz sarebbe stato "inabile al lavoro" il giorno dell'incidente, fatto di cui la Germanwings era all'oscuro.

 

Quest'anno sarà ricordato anche come quello in cui Fabrizio Corona ha riottenuto la libertà. Dopo 3 anni e 2 mesi trascorsi nel carcere milanese di Opera, l'ormai ex re dei paparazzi ha ottenuto il permesso di essere affidato temporaneamente a una delle comunità “Exodus” di don Antonio Mazzi, a Lonate Pozzolo (Varese). "Sono felice e giuro che in carcere non ci tornerò più", ha gridato Corona, lasciando il carcere. Le accuse a suo carico erano diverse: si va dall'estorsione per i foto-ricatti alla bancarotta, fino alla corruzione di una guardia penitenziaria. Ma lui, tornato a godere della luce del sole, afferma "Sono cambiato, datemi un'opportunità".

 

Il 7 gennaio 2015 la Francia assisteva sgomenta all'attentato che avrebbe cambiato la sua storia. Alle 11.30 del mattino due individui con il volto coperto sono entrati negli uffici del giornale, dichiarandosi affiliati di Al-Qaeda. Hanno chiesto alla disegnatrice Corinne Rey di digitare il codice che avrebbe permesso loro di accedere alla sede del settimanale Charlie Hebdo. Poi hanno aperto il fuoco contro i dipendenti, uccidendo 12 persone. Il settimanale satirico ha pubblicato diverse battute che prendono in giro il profeta Maometto. Si è trattato dell'attentato terroristico col maggior numero di vittime in Francia dopo l'attentato multiplo del 13 novembre 2015.

 

Tra le morti che hanno profondamente colpito l'opinione pubblica c'è anche quella dell'attrice Laura Antonelli, scomparsa a 73 anni, il 22 giugno 2015. La sua carriera esplosa con "Malizia" e rinsaldata dalla sua straordinaria bellezza, è stata distrutta dalla vicenza giudiziaria che la vide protagonista nel 1991 per possesso di droga. A questa storia seguì il flop del suo ultimo film, 'Malizia 2000', che la rovinò anche fisicamente, a causa di un intervento estetico che ne deturpo' i lineamenti. Lino Banfi, amico dell'Antonelli, ha avuto parole commosse per lei: "Lei non aveva tutte queste colpe. Si era fatta guidare male da quelli che le stavano intorno".

 

Il 2015 è stato un anno nero per la Grecia. Il premier Alexis Tsipras ha dovuto fronteggiare l'Unione Europea, il suo parlamento e i moti di piazza: sembrava non esserci modo di mettere tutti d'accordo. Il 30 giugno la Grecia salta il saldo della rata del prestito da 1,6 miliardi di euro al Fondo monetario internazionale e diventa così il primo Paese insolvente dell'Unione europea. Solo due giorni prima era stata imposta la chiusura delle banche per evitare la fuga dei capitali all'estero. Tsipras indice un referendum per decidere se accettare o meno il piano proposto dai creditori internazionali: vince il No, che porta Yanis Varufakis, ex ministro delle finanze alle dimissioni. Varufakis è stata definita "presenza non gradita al tavolo delle trattative europee". Subentra al suo posto Euclid Tsakalotos. Le banche restano chiuse, la Grecia è senza liquidità. Tsipras propone un piano all'eurogruppo: chiede un prestito da 53,5 miliadi di euro nei prossimi tre anni. Il piano viene approvato dal parlamento greco che dovrà anche accettare una serie di riforme consigliate dall'eurogruppo, quelle che il presidente della camera Zoe Constantopoulo ha definito "genocidio sociale". In cambio Tsipras alza la posta e porta la richiesta di prestito a 82 miliardi di euro. Migliaia di cittadini si riversano in piazza Syntagma per protestare contro l'accordo dei leader europei, ma il parlamento approva le richieste dell'eurozona.

 

La minaccia terroristica dello Stato Islamico si è fatta conoscere attraverso 19 sanguinosi attentati. Le sigle usate per identificare il califfato e i suoi attivisiti sono diverse. C'è ISIS (Islamic State of Iraq and Syria, "Stato Islamico in Iraq e Siria"), IS (Islamic State, "Stato Islamico", ISIL ("Stato islamico dell'Iraq e del Levante") e Daesh, parola odiata dai militanti e usata dal presidente francese François Hollande per la prima volta nel settembre 2014.  Si tratta di un acronimo arabo "al-Dawla al-Islamiya fi al-Iraq wa al-Sham": grazie al gioco di parole in arabo, viene anche preso come un insulto. "A seconda di come viene coniugato in arabo, può significare qualsiasi cosa, da 'a calpestare e schiacciare' a 'un bigotto che impone la sua visione agli altri,'", secondo il Boston Globe. Sta di fatto che - comunque lo si voglia chiamare - la minaccia terroristica dell'ISIS nell'ultimo anno ha cambiato la vita dell'Europa, specialmente dopo gli attacchi di Parigi del 13 novembre. Colpendo luoghi come il Bataclan e lo Stadio Saint Denis, l'ISIS ha reso le persone comuni - musulmani e non - degli obiettivi.

 

Il cantante napoletano si è spento il 4 gennaio, stroncato da un infarto. Ma dopo l'addio commosso della sua città, i concerti in suo onore, a fare notizia sono state le polemiche intorno alla dinamica della sua morte. Mentre la seconda moglie del cantante, Fabiola Sciabbarrasi, sostiene la stranezza della scelta di andare a Roma da Grosseto, la prima moglie di Daniele, Amanda Bonini, rigetta ogni sospetto sul suo conto, sostenendo che avrebbe deciso lui di mettersi in auto. Di fatto la perdita di una delle voci più importanti della canzone italiana ha commosso il suo pubblico, fatto di fan di ogni nazionalità. Ad esempio il mitico Eric Clapton, qualche giorno dopo la morte dell'artista napoletano, ha pubblicato sul suo profilo facebook una foto che lo ritrae abbracciato al musicista partenopeo. Ad accompagnare l’immagine un brano strumentale malinconico e una dedica: "For Pino", con un ricordo allo storico concerto del 2011 quando hanno suonato insieme a Cava dei Tirreni.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità