Le parole del primario del San Raffaele di Milano.

·1 minuto per la lettura
covid Zangrillo show
covid Zangrillo show

Alberto Zangrillo, primario dell’unità operativa di Anestesia e rianimazione generale e cardio-toraco-vascolare dell’ospedale San Raffaele di Milano, ha scritto un post su Facebook sulla situazione epidemiologica italiana che ha animato un’accesa discussione online. Nello specifico il medico ha scritto: “1 accesso COVID19 al giorno in Pronto Soccorso ma The show must go on“.

Covid, Zangrillo: “Show must go on”

Lo show per Zangrillo sarebbe tutto ciò che intorno al covid si è creato, ovvero dibatti sulle mascherine, vaccini, green pass, aperture e chiusure. Lui, dal canto suo, da settimane spinge per accelerare un ritorno alla normalità, seguendo dunque la linea più aperturista che lo ha sempre contraddistinto.

Zangrillo: “Covid? Show must go on”

I numeri sembrano supportare la tesi del primario in quanto nella settimana compresa tra il 18 al 25 settembre sono stati solo 7 su un totale di 1151 gli accesi al Pronto Soccorso per covid. Di questi 7, 6 non erano vaccinati. Numeri in netto miglioramento dunque e ben lontani di quelli ai quali purtroppo siamo stati abituati per un anno e mezzo.

Zangrillo paragona l’attuale situazione covid in Italia ad uno show

Anche nel report dell’Iss, Istituto superiore di sanità, si nota come la situazione epidemiologica italiana tenda ad un netto miglioramento. L’Rt medio è passato da 0,85 a 0,82 in una settimana, mentre l’incidenza nazionale è di 45 casi covid ogni 100mila abitanti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli