Le parole della ministra dell'Interno.

·1 minuto per la lettura
Lamorgese direttiva manifestazioni
Lamorgese direttiva manifestazioni

La ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, durante il Question time del 17 novembre ha risposto ad un’interrogazione che le chiedeva di imporre l’utlizzo delle mascherine ai manifestanti durante i cortei. La titolare del Viminale ha detto che possibile prescrivere le mascherine alle manifestazioni come già previsto dalla direttiva.

Lamorgese chiarisce sulle direttiva delle manifestazioni

La Lamorgese ha ricordato che la possibilità per i questori di introdurre prescrizioni anche di carattere sanitario e, dunque, non solo legate alla sicurezza, era già previsto dalla direttiva del 10 novembre 2021.

Lamorgese e la direttiva sulle manifestazioni

“Siamo andati alla ricerca di un equilibrato bilanciamento dei vari diritti in gioco – ha precisato la ministra – La direttiva prevede che le proteste si tengano nel rispetto delle regole, dei diritti dei cittadini e della salute pubblica“.

Lamorgese al Question Time sulla direttiva delle manifestazioni

Infine la Lamorgese ha chiarito anche la situazione legata ai flussi migratori dall’Africa che stanno interessando l’Italia sottolineando che si tratti di una questione di carattere sovranazionale. “Nessun paese può risolvere da solo – ha chiarito la titolare del Viminale –serve la convergenza della comunità internazionale. Spetta all’Ue trovare un accordo con i paesi di partenza dei flussi migratori. Questo tema occupa un posto eminente nell’agenda politica del governo e la stabilizzazione della Libia è una condizione indispensabile per risolvere il problema”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli