Le parole di Draghi su chi non vuole inviare armi all’Ucraina, ecco cosa pensa il premier

Il dibattito sull’invio di armi in Ucraina è acceso più che mai in Italia così come in molti altri Paesi europei. Non a caso, infatti, gli aiuti militari al Paese governato da Volodymyr Zelensky sono stati la ‘mela della discordia’ che ha portato alla scissione del Movimento 5 Stelle. In occasione del suo intervento di replica alla Camera dei Deputati, il premier Mario Draghi ha parlato in modo crudo e diretto di queste due posizioni agli antipodi: chi è favorevole ad aiutare l’Ucraina a difendersi e chi invece ritiene non sia giusto inviare armi ad un altro Paese. Ecco cosa ha detto il Presidente del Consiglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli