Le parole di un'infermiera alla signora non ce n'è coviddi

·1 minuto per la lettura
Infermiera risponde ad Angela da Mondello
Infermiera risponde ad Angela da Mondello

L’Italia della pandemia è divisa in due, da una parte chi continua a sostenere l’inesistenza del virus e che a nulla servano le misure di contenimento e, dall’altra, chi continua ad avere dei comportamenti quanto mai rispettosi. Alla prima categoria un pericoloso motto è stato regalato in maniera inconsapevole e spontanea dall’ormai celebre Angela da Mondello che in un’intervista a Skytg24 aveva per prima pronunciato la frase “Non ce n’è Coviddi”. Da li era partito il successo della donna palermitana, tra ospitate tv e follower su Instagram. Nell’altra parte dell’Italia chi ha sempre continuato a credere che il coronavirus non fosse un nemico già sconfitto e tra questi figurano sicuramente i medici e gli infermieri. È proprio una di loro a rispondere ad Angela da Mondello scrivendo sulla sua tutta di protezione la frase: “U covid c’è! By gli infermieri”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Alessia Riina (@alessiariina)

Infermiera risponde ad Angela da Mondello

Alessia Riina, questo il nome della giovane infermiera, è solo l’ultima di una lunga serie di lavoratori impegnati in prima linea nella lotta al covid-19 a rispondere alle parole della signora Angela. In allegato alla foto, la Riina scrive: “Noi ci mettiamo anima e corpo, ma siamo stanchi. Un po’ di rispetto per chi sta davvero male e magari anche un po’ per noi. Grazie”.

Tanti gli apprezzamenti per la giovane così come i messaggi di solidarietà. C’è chi nei commenti scrive: “Forza ragazzi! Grazie per il vostro impegno, insieme a voi ci sentiamo più sicuri. Non badate a questa gentaglia, si disperderà come la polvere, il vostro sforzo invece resterà”.