Le parole dure del direttore del reparto di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova.

·1 minuto per la lettura
Bassetti contro no vax
Bassetti contro no vax

Nel corso della sua ospitata nel programma Domenica Live su Canale 5, il dottor Matteo Bassetti, direttore del reparto di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, si è schierato fortemente contro i no vax augurandosi che il governo possa presto prendere dei provvedimenti netti in tal senso. “Stiamo vedendo un movimento che a me fa molta paura, mi ricorda molto ciò che è successo negli anni ’70”, dice Bassetti commentando i fatti di Brescia dove delle bottiglie incendiarie sono state lanciate contro un centro vaccinale della città.

Bassetti contro i no vax

“Oggi – ha detto Bassetti – abbiamo dei movimenti no vax che bruciano la porta dell’Istituto superiore di sanità o mettono una bomba in un centro vaccinale. Se per gli operatori sanitari è stato introdotto l’obbligo – ha aggiunto il medico – serve una legge che punisca chi prende posizione contro i vaccini. Questa gente va trattata come abbiamo trattato negli anni ’70 i terroristi. Non esiste che il web sia governato dagli anti-vaccinisti, sono movimenti anti-scientifici”.

“Il governo italiano – ha sottolineto il direttore del San Martino di Genova – deve dire che se minacci una persona o metti una bomba hai la stessa pena che se fai un atto terroristico. Oggi siamo in guerra ed essere contro i vaccini è essere contro lo Stato”.