Le parole dure del sindaco della città partenopea.

·1 minuto per la lettura
Manfredi Napoli restrizioni Natale
Manfredi Napoli restrizioni Natale

Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, non ha usato mezzi termini a margine della riunione del Comitato ordine e sicurezza pubblica tenutosi in prefettura per descrivere la situazione della pandemia da covid nella città da lui amministrata. Per il primo cittadino Napoli non può permettersi economicamente di sopportare una quarta ondata di coronavirus, motivo per il quale è necessario che tutti mostrino responsabilità, soprattutto nell’ottica di evitare nuove restrizioni a Natale.

Napoli, Manfredi non esclude restrizioni a Natale

“L’Italia non si può permettere una quarta ondata”, ha detto il sindaco che poi sulla sua città ha detto: “È una delle più fragili, soprattutto in questo periodo in cui abbiamo una ripresa turistica e una ripresa economica”.

Restrizioni a Natale, le parole del sindaco di Napoli Manfredi

Per Manfredi serve dunque un “grande impegno nelle vaccinazioni, perché l’unica arma per poterci difendere dal virus è la vaccinazione, e ci vuole anche grande attenzione da parte dei cittadini a continuare a mantenere quelli che sono i presidi di salute pubblica: l’uso delle mascherine, il distanziamento, il lavaggio delle mani”.

Manfredi: “A Napoli responsabilità o restrizioni a Natale”

Il primo cittadino pertenopeo chiede dunque collaborazione ai cittadini affinchè tutti insieme possano scongiurare una ripresa massiccia del contagio. “Sono fiducioso – ha aggiunto Manfredi – che la responsabilità dei napoletani prevarrà e riusciremo a rallentare questa quarta ondata”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli