Le parole più cercate su Yahoo nel 2015

Yahoo! Notizie

 

La rottura con Big Sean, il flirt con Justin Bieber, un tour in cui ha anche rischiato di morire a causa di un pezzo di scenografia che stava per farla precipitare: un anno intenso, quello di Ariana Grande, giunta agli onori della cronaca non solo per il suo ultimo album "Moonlight", ma anche per alcuni episodi poco edificanti, i cui video sono subito diventati virali sui social. Tra questi c'è la sua "bravata" in un fast food: le telecamere a circuito chiuso di un negozio della catena Wolfee Donuts l'hanno pizzicata mentre leccava le ciambelle in esposizione. Inoltre la Grande sarebbe anche sbottata in un "Odio gli americani, odio l'America", espressione dedicata alla piaga dell'obesità: "A volte mi fa arrabbiare il fatto che gli americani mangino e consumino del cibo senza pensare alle conseguenze che questo ha sulla salute e sulla società in generale", ha scritto la cantante in un comunicato di scuse diffuso sempre via social. Bellissima, molto brava, sexy, ma forse ha ancora un po' di strada da fare per diventare davvero... Grande!

Per il rapper questo 2015 è stato ricco di polemiche, ma anche di successi come quello che continua a riscuotere a “X Factor”. Prima fra tutte, quella nata dalla sua dichiarazione sulle manifestazioni "No Expo" di Milano, considerate dal cantante "un atto di protesta e non di vandalismo". Proprio da lì è nato un accesissimo diverbio con il giornalista Filippo Facci, che il rapper ha poi querelato. Ma Fedez se l'è presa anche con Jovanotti, che aveva osato dire "È bello avere idee e orizzonti diversi" rispetto a un post di Matteo Salvini. "Ti rispetto e ti trovo forte nell’esposizione delle tue. Che le idee danzino è bene", ha scritto Jovanotti sotto un post del leader della Lega Nord, a cui Fedez ha replicato dicendo: "Quando dici ’forte nell’esposizione’ cosa intendi? Gli insulti razzisti e la xenofobia? Forti sono forti eh, danzarci anche no". E poi ci sono le fan, che lo assediano ovunque, arrivando anche a farlo innervosire per la richiesta dell'ennesimo selfie: una notte come tante in un locale di Milano si è così trasformata in un incubo per il rapper che, all'arrivo della volante al locale, avrebbe anche inveito contro gli agente di polizia. Infine, il suo ultimo album "Pop-hoolista" avrebbe fatto alzare più di un sopracciglio, arrivando al ministero dello Sviluppo Economico che l'ha definito contrario "all'ordine pubblico e al buoncostume".

 

 

Il 2015 è stato anche l'anno dell'arrivo sul grande schermo dell'attesissimo "50 sfumature di grigio". Dalla pubblicazione del libro nel 2011 sono passati infatti 4 anni, tempo in cui le fan di tutto il mondo hanno potuto soltanto immaginare che faccia avrebbe avuto il fascinoso Christian Grey e la dolce Anastacia Steele. Nonostante il travagliato percorso delle riprese, Jamie Dornan e Anastacia Steele hanno incarnato le fantasie di 80 milioni di lettori in tutto il mondo. Per i due sequel del film (che verranno girati insieme), toccherà aspettare San Valentino 2017 e San Valentino 2018.

 

 

Il nuovo iPhone 6s è valso alla Apple il record di vendite in un solo weekend di ben 13 milioni di pezzi. Il modello precedente ne aveva totalizzati "solo" 10 milioni. Ma, al contrario dei debutti dei precedenti modelli, l'iPhone 6s non è stato oggetto di code chilometriche. Merito del preorder?

 

 

Dopo tre anni dall'ultima puntata dell'edizione condotta da Nicola Savino, “L'Isola dei Famosi” ha riaperto i battenti. Il reality è approdato su Mediaset ed è stato condotto da Alessia Marcuzzi, padrona di casa anche del “Grande Fratello”. Questa edizione è passata alla storia del format come "la svolta social dell'Isola". Tra i naufraghi sono stati arruolati Catherine Spaak (che non ha resistito nemmeno per una puntata sull'Isola), Patrizio Oliva, Margot Ovani, Charlotte Caniggia, Melissa P, Fanny Neguesha, Pierluigi Diaco, Rachida Karrati, Andrea Montovoli, Cristina Buccino, Alex Belli, Valerio Scanu, Rocco Siffredi, Cecilia Rodriguez, Brice Martine e le vincitrici, le Donatella. La decima edizione del reality ha totalizzato uno share medio del 25,08% con una media di 5.256.000 di spettatori per ogni puntata serale. 

 

 

Le azioni terroristiche dello Stato Islamico hanno scosso l'intero pianeta, dall'inizio alla fine del 2015. Quest'anno i terroristi hanno colpito per la prima volta Afghanistan, Arabia Saudita e Kuwait. A Tunisi cinque persone hanno fatto irruzione nel museo del Bardo, prendendo in ostaggio i visitatori e uccidendo 24 persone, di cui 17 stranieri. Il 20 novembre l'Isis colpisce anche il cuore del Mali, Bamako, provocando 27 morti. Ma gli attacchi al cuore dell'Europa sono stati quelli più duri. Il 7 gennaio i fratelli Kouachi hanno fatto irruzione nella redazione del settimanale satirico francese Charlie Hebdo, uccidendo 12 persone e ferendone altre 11. Nello stesso giorno Amedy Coulibaly, complice dei fratelli Kouachi, si è barricato in un supermercato kosher di Porte di Vincennes, a Parigi. Un blitz ha permesso l'uccisione dell'uomo e la liberazione degli ostaggi. Sempre in Francia il 26 giugno scorso in una fabbrica a Saint-Quentin Fallavier, due uomini hanno aperto alcune bombole del gas provocando un'esplosione. Nello stabilimento è stato rinvenuto anche un corpo decapitato e due bandiere dell'ISIS. Infine i 6 attacchi del 13 novembre, la notte ribattezzata "l'11 settembre di Parigi": sono morte 129 persone e altre 192 sono rimaste ferite. C'era chi si stava godendo il match Francia-Germania allo Stade de France. Chi cenava, chi si godeva un concerto rock al Bataclan. Al grido di "Allah è grande", i terroristi hanno assestato il più duro colpo di sempre al cuore dell'Europa. 

 

 

Il 2015 si è aperto con la scomparsa di Pino Daniele. Il celebre cantante napoletano si è spento a 59 anni per un infarto. Il cordoglio per la sua scomparsa ha invaso il web, a Napoli è stato indetto il lutto cittadino e moltissimo concerti sono stati organizzati in suo onore. Dopo il malore Pino Daniele è stato trasportato al Sant'Eugenio di Roma, dove lavora il cardiologo Achille Gaspardone, medico di fiducia del cantante. La folle corsa in ospedale è stata fatale all'artista. Durante il tragitto l'ambulanza ha anche forato una gomma. "Il primo intoppo è stato non fermarsi all'ospedale di Grosseto, ha commentato Carmine Daniele, fratello di Pino. "Poteva salvarsi".

 

 

L'arrivo di Charlotte Elizabeth Diana ha reso il 2015 un anno davvero speciale per la Duchessa di Cambridge e suo marito. Ma, oltre al toto-nome per la secondogenita, ha fatto molto discutere l'impressionante recupero fisico di Kate Middleton dopo la gravidanza. Alla prima uscita pubblica subito dopo il parto infatti, Kate non sembrava aver più alcun segno della gravidanza appena terminata. All'arrivo della sorellina, il principino George ha posato con lei per le foto di rito e ha conquistato un'impensabile popolarità grazie all'ironia dei social sulle sue espressioni. La pagina Facebook “Baby George ti disprezza” ne è un fulgido esempio. Si vocifera anche che la Duchessa sia pronta a una terza gravidanza...

 

 

Il 2015 di Belén Rodriguez non è stato uno dei migliori. La showgirl argentina ha dovuto lottare su molti fronti: quello sentimentale, quello lavorativo e quello sociale. Bellissima come al solito, ha invaso il web di suoi scatti sexy e bellissimi. Su Instagram, dove nessun'altra star italiana ha più seguaci di lei, ha spopolato con i suoi allenamenti in palestra, dovutamente documentati. Ma il sorriso di Bélen veniva usato come arma contro le tensioni con il marito Stefano De Martino, con cui dall'inizio dell'anno non ci sono stati solo momenti idilliaci come quelli sulle spiagge di Dubai. All'inizio dell'anno i due hanno vissuto separati (si incontravano in hotel), poi si sono riappacificati, ma la loro storia sembrava viaggiare sui binari delle montagne russe, tanto che si credeva che Bélen volesse riaccendere la fiamma sopita con un suo celebre ex, Fabio Borriello, all'epoca fidanzato di Emma Marrone. Ironia della sorte, anche la Marrone ha rivisto De Martino, con cui ha vissuto un'intensa storia d'amore prima dell'arrivo di Bélen: si sono incontrati ad Amici, dove sono stati entrambi coach. Uno scherzo del destino? Sul lavoro, oltre al successo di “Tu sì que vales”, Bélen ha anche messo a segno il suo esordio musicale, incidendo con suo marito il brano "Amarti è folle". A giugno è stato inaugurato il Ricci, locale che la showgirl ha messo insieme con Luca Guelfi, l'amica Simona Miele e al re della ristorazione Joe Bastianich. Il ristorante è balzato più volte all'attenzione dei social durante quest'anno a causa di alcune cadute di stile. Prima dell'apertura infatti, davanti al locale viene immortalato un barbone che dorme. Alla foto viene aggiunta una didascalia che forse voleva essere ironica, ma che è apparsa solo grottesca: "Waiting for the opening". A novembre 2015 il Ricci è stato anche teatro di un ennesimo battibecco tra Bélen e Selvaggia Lucarelli, entrata nel locale per bere un caffè con Gianni Morandi. I due volevano riconciliarsi dopo la rivelazione della Lucarelli di una presunta inautenticità dei post di Morandi sui social. Intercettati dal personale, Belen ha mandato a dire alla Lucarelli che doveva andare via dal suo locale. "Chi ha offeso mio figlio non entra in casa mia". Aurora Ramazzotti, autrice di una considerazione simile sul piccolo Santiago, è avvisata.

 

 

Il 2015 è stato l'anno dell'Expo, e di Milano che, grazie all'esposizione universale, ha guadagnato enormi consensi. Ma le polemiche nate e cresciute prima, dopo e durante l'evento hanno reso travagliato il percorso della manifestazione. A inizio anno sembrava che i lavori non sarebbero mai stati terminati in tempo, nonostante il raddoppio degli operai nei cantieri. In effetti all'inaugurazione di Expo 2015 alcuni padiglioni sono arrivati impreparati. Del resto a rallentare i lavori, ci sono state anche le necessarie indagini condotte sugli appalti truccati e le tangenti collegati a Expo. Poi è stata la volta della débacle di "verybello.it", il sito collegato all'evento e dedicato all'Italia. E ancora: le offerte di lavoro poco chiare per chi voleva lavorare nel sito espositivo, le manifestazioni contro l'Expo che hanno gettato Milano nel caos nel giorno dell'inaugurazione, le interminabili e surreali code, ciò che succederà dopo la fine della manifestazione. Tuttavia, sei mesi dopo, la manifestazione ha potuto annunciare il raggiungimento del traguardo record di oltre 21 milioni di visitatori che nel sito espositivo hanno speso complessivamente 2,3 miliardi: un successo tutto italiano.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità