Le piante sono in difficoltà per colpa delle attività umane

featured 1668722
featured 1668722

(Adnkronos) – In un nuovo articolo comparso sulle colonne della rivista di settore “Trends in Plant Science”, un gruppo di ricercatori del francese CNRS afferma che le ingenti quantità di anidride carbonica rilasciate dalle attività umane nell’atmosfera stanno complicando la sopravvivenza delle piante, che faticano ad assorbire le sostanze vitali di cui necessiterebbero per crescere, a causa dell’inquinamento del suolo. Tra le molte cause della crisi, quella che è emersa con maggiore chiarezza dai risultati ottenuti dagli esperti è la carenza di azoto, fondamentale per innescare i meccanismi fotosintetici.