Le problematiche che potrebbero interessare l'Italia sono nulle.

·1 minuto per la lettura
Eruzione vulcano Canarie rischi
Eruzione vulcano Canarie rischi

L’eruzione del vulcano Cumbre Vieja alle Canarie potrebbe generare alcuni rischi anche in Italia malgrado la grande distanza che intercorre tra lo stesso e il nostro Paese? Una domanda più che lecita vista la grande nube di anidride solforosa provocata dall’eruzione e i problemi generati da questo fenomeno naturale alle case e ai villaggi che sorgevano lungo le pendici. Si parla di danni di oltre 400 milioni di euro e di migliaia di persone in profonda difficoltà.

Eruzione vulcano alle Canarie, i rischi per l’Italia

Per provare a rispondere alla domanda, iniziamo col dire che secondo i modelli dell’Agenzia meteorologica statale iberica (Aemet) i gas del vulcano delle Canarie potrebbero arrivare anche in Italia, con specifico riferimento alle grandi isole, ovvero Sicilia e Sardegna. Questo aspetto però non rappresenterebbe nessun rischio.

I rischi derivanti dall’eruzione del vulcano alle Canarie

Come spiegato a Fanpage dal professor Pierfrancesco Dellino, ordinario di Geochimica e Vulcanologia al Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali dell’Università di Bari, si tratterebbe di un “fenomeno piuttosto comune e in Italia accade spesso con le eruzioni dell’Etna, in questo caso la distanza tra l’Italia e il vulcano delle Canarie rende il la possibilità di pericolo per noi del tutto nulla”.

Eruzione vulcano Canarie, quali sono i rischi

Dello stesso parere del professor Dellino è anche l’Esa, Agenzia spaziale europea, così come l’Agenzia europea dell’ambiente che monitorano costantemente la situazione emergenziale che sta interessando le Canarie.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli