Le ragioni del primo cittadino di Bellegra Flavio Cera ma sui social è scoppiata la protesta

·1 minuto per la lettura
Divieto di giocare a calcio in piazza per i bambini di Bellegra
Divieto di giocare a calcio in piazza per i bambini di Bellegra

Una vera “guerra” in Alta Valle dell’Aniene, vicino Roma, dove un Sindaco vieta ai bambini di giocare a pallone in piazza: “Disturbano e danneggiano”. Lo sostiene il primo cittadino di Bellegra Flavio Cera e le sue ragioni le ha anche esposte, tuttavia in paese e sui social è scoppiata la protesta.

Il sindaco che vieta ai bimbi di giocare a pallone e di andare in bicicletta in piazza

In buona sostanza il gioco dei bambini in piazza Padre Marco Morasca sarebbe di “disturbo per le persone e per il decoro pubblico”, perciò ecco l’ordinanza della discordia che mette al bando anche le biciclette, praticamente lo starter pack di sport e divertimento infantile. E chi non rispetta il divieto? Rischia sanzioni da 25 a 500 euro.

Gli argomenti del sindaco che vieta ai bimbi di giocare a pallone: “Piazza fruibile ma troppo disturbo”

Spiega il sindaco: “Abbiamo messo a disposizione di tutti uno spazio fruibile sia d’estate sia d’inverno. La centralissima piazza Padre Marco Morasca è stata coperta proprio per essere accessibile 12 mesi all’anno”. E ancora: “Purtroppo giungono frequenti segnalazioni che all’interno della piazza gruppi giocano a pallone o con le biciclette recando disturbo alle persone e con danneggiamenti che dobbiamo ogni volta riparare. Pertanto, per salvaguardare questo spazio, abbiamo emesso un’ordinanza che vieta l’uso di palloni e biciclette dentro la piazza coperta”.

Le repliche social al sindaco che vieta ai bimbi di giocare a pallone: “Assurdo e ridicolo”

Non mancano i favorevoli, ma i contrari sono davvero arrabbiati, come Alessandro Pascucci, che su Facebook ha scritto: “Passiamo dall’assurdo al ridicolo in poche righe. Ma veramente vogliamo togliere ai nostri bambini, al nostro futuro, la voglia di giocare in compagnia in un luogo pubblico?”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli