Le regole per andare in spiaggia: distanziamento, steward, 10 mq per ogni ombrellone

·2 minuto per la lettura
Le regole per andare in spiaggia
Le regole per andare in spiaggia

Anche quest’anno, come il precedente, chi gestisce una spiaggia dovrà rispettare una serie di regole anti contagio, dal distanziamento degli ombrelloni alla presenza di uno steward a: qui le linee guida stilate dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome con il placet della cabina di regia.

Le regole per andare in spiaggia: steward e presenze

La prima regola prevede che chi di dovere informi i turisti sulle misure di prevenzione da rispettare tanto in italiano quanto nelle lingue straniere. Il protocollo invita poi il personale dello stabilimento ad accompagnare i clienti al loro ombrellone. Per quanto riguarda le presenze, ogni spiaggia dovrà definire il numero massimo di presenze contemporanee in base ai volumi di spazio e ai ricambi d’aria e alla possibilità di creare aggregazioni in tutto il percorso di entrata, presenza e uscita. Dovrà inoltre mettere a disposizione prodotti per l’igienizzazione delle mani per i clienti e per il personale anche in più punti dello stabilimento.

Le linee guida raccomandano poi di consentire l’accesso tramite prenotazione e obbligano i gestori a manterere l’elenco delle presenze per un periodo di 14 giorni in modo da poter contattare i clienti nel caso emerga qualche caso positivo.

Le regole per andare in spiaggia: distanziamento

Gli esperti hanno consigliato di mantenere le precauzioni anche alla cassa dello stabilimento tramite barriere fisiche come schermi protettivi trasparenti. In alternativa il personale deve indossare la mascherina e avere a disposizione prodotti igienizzanti per le mani. Si auspica il ricorso a modalità di pagamento elettroniche, eventualmente già in fase di prenotazione.

Tutti gli spazi dovranno poi essere riorganizzati in modo da garntire l’accesso alla spiaggia in modo ordinato evitando così gli assembramenti. Sarà necessario assicurare almeno un metro di separazione tra gli utenti, ad eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento interpersonale. Quanto agli ombrelloni, sarà fondamentale favorire l’ampliamento delle zone d’ombra. Questi dovranno essere distanziati per garantire una superficie di almeno 10 metri quadrati per ognuno indipendentemente dalla modalità di allestimento della spiaggia.

Le regole per andare in spiaggia: cabina e docce

Nelle linee guida si parla infine della necessità di effettuare una regolare e frequente pulizia e disinfezione di aree comuni, spogliatoi, cabine, docce, servizi igienici, comunque assicurata dopo la chiusura dell’impianto. Lettini, sedie a sdraio, ombrelloni vanno disinfettati ad ogni cambio di persona o nucleo familiare e in ogni caso ogni fine giornata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli