Le 'sardine' hanno raccolto 50 mila euro per il prossimo raduno di Bologna

Obiettivo raggiunto: le 'sardine' bolognesi hanno raccolto in soli cinque giorni i 50mila euro richiesti, attraverso il lancio di una raccolta fondi collettiva, per l'organizzazione del 'bis' a Bologna. Si tratta di un mega evento in piazza VIII Agosto (più capiente di piazza Maggiore) nel centro della città delle Due Torri, in programma il prossimo 19 gennaio, ad una settimana dalle elezioni regionali in Emilia Romagna.

Sono stati 2.179 i sostenitori dell'iniziativa lanciata il 23 dicembre, tramite il profilo Facebook ufficiale delle sardine, che hanno fatto una donazione sulla piattaforma scelta per la raccolta fondi. La manifestazione vedrà la presenza di artisti e cantanti. "Il 19 gennaio 2020 sarà una grande festa regionale della democrazia - hanno spiegato le sardine - dell'arte, della musica e del pensiero. Parole, suoni e linguaggi renderanno percepibile la Bellezza. Un altro momento destinato a rimanere nella memoria collettiva".

Secondo quanto spiegato dagli organizzatori, i soldi raccolti verranno utilizzati per: "allestire il palco; garantire un impianto audio e luci professionale; gestire la sicurezza dell'evento; ripulire la piazza; documentare tutto l'evento con registrazioni audio e video; coprire le spese accessorie".