Le "sardine" ora non si fermano. Appuntamenti a Reggio Emilia, Parma e Rimini

Dopo Bologna e Modena e in vista di domenica a Rimini, le 'sardine' sono pronte a farsi vedere anche a Reggio Emilia e Parma. "Reggio Emilia non si Lega", questo il titolo dell'appuntamento di sabato 23 novembre alle ore 18.30 nel cuore della città, in piazza Prampolini. "Dopo la straordinaria partecipazione al Flash Mob di Bologna e di Modena - scrivono gli organizzatori nell'evento creato su Facebook - abbiamo deciso di organizzarlo anche a Reggio Emilia, per ribadire la forza e l'importanza di questo messaggio. Ci troveremo lì con la pioggia o con il vento, per ricordare a tutti che l'Emilia non è quella che racconta Matteo Salvini, che l'Emilia non è una terra di odio e di razzismo ma una terra di pace, fratellanza, tradizioni e valori della Resistenza che non abbiamo dimenticato. Noi Giovani Reggiani - conclude il testo - scendiamo in piazza per dire NO a questa destra estrema in nome di quello in cui crediamo". L'evento e' organizzato da un gruppo di circa dieci persone nella stessa giornata in cui il leader del Carroccio ha previsto una tappa del suo tour elettorale.

A Parma invece le 'sardine' sono pronte a sfilare lunedì 25 novembre alle ore 19 in piazza Duomo. "Nessuna bandiera, nessun partito, nessun insulto", scrivono gli organizzatori su Facebook. Intanto sono nati dei gruppi e delle pagine sui social anche per le città di Ravenna, Forlì, Cesena, Ferrara e Piacenza dove non sono ancora state fissate le date dei flash mob.

la risposta di salvini è arrivata durante la trasmissione "fuori dal coro", su Rete 4: "Alle sardine preferisco i gattini, che se le mangiano, quando hanno fame".  Durante la giornata, a margine di una conferenza stampa a Terni, il leader leghista aveva confidato: "Mi piacciono questi ragazzi, danno valore e importanza a ogni mia presenza. Alle prossime occasioni mi propongo di andare a salutarli e a ringraziarli. Non vedo l'ora di abbracciarli".