Le Sardine sfidano Salvini, contromanifestazionea Bibbiano... -2-

Pat

Bibbiano, 20 gen. (askanews) - Decine le persone che hanno preso la parola durante l'assemblea pubblica. Tante le testimonianze, anche di alcune famiglie affidatarie e quindi finite nella gogna mediatica degli ultimi mesi dopo l'inchiesta che ha portato irregolarità all'interno dei servizi sociali della Val d'Enza. "I primi a pagare di questa situazione sono i bambini - ha detto Elisabetta, mamma affidataria e insegnante -. Adesso qui è deserto, come se fosse tutto sbagliato. Questo è il fallimento più grande".

"Bibbiano è stata dileggiata, offesa - ha detto un'altra mamma affidataria -. Ma qui non è in gioco Bibbiano, è solo il pretesto. I servizi sociali qui hanno funzionato e funzionano con tutti i difetti. Bibbiano è il modo di ripensare a una comunità".

Nel corso della serata tantissime le proposte per animare la serata del 23 gennaio in piazza. Tra le tante, quella di convocare musicisti per animare la contro-manifestazione: "Posso chiedere a Ezio Bosso se viene a dirigere questa orchestra assurda, sarebbe bellissimo".