Le Sardine tornano in piazza in occasione delle elezioni regionali

notizie.it
mattia santori
mattia santori

Tramite il loro leader Mattia Santori, le Sardine hanno annunciato di non essere scomparse ma di avere in programma un tour in occasione delle elezioni regionali che si terranno a settembre 2020 in sei territori italiani.

Santori: “Sardine pronte per le regionali”

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

È molto probabile che tra poco lanceremo un tour elettorale politico che attraversi tutte le regioni in cui si va al voto“, ha infatti affermato il giovane durante una conferenza stampa tenuta a Bologna. Il loro obiettivo è, come fu per le elezioni in Emilia-Romagna in cui si schierarono contro la candidata di centrodestra, quello di proporre una forma politica diversa.

Vantando di essere stata la prima forza politica non partitica a tornare in piazza il 16 maggio con l’evento delle seimila piantine, ha sottolineato come la retorica sulla scomparsa non è corretta. “Abbiamo sempre continuato a fare quello che abbiamo iniziato a Bologna e in Emilia-Romagna. Adesso lo portiamo in giro per l’Italia“, ha ribadito Santori.

Di qui l’intenzione di parlare con i propri referenti regionali per essere presenti in piazza e dire la propria sulla tornata elettorale. Non ha esplicitato i candidati che sosterranno ma è facilmente intuibili che saranno dell’area di centrosinistra.”Siamo gli unici che non hanno ancora dato una data per la riapertura delle scuole, che annaspano per gli investimenti che ci saranno, si sta rinviando un problema che poi scoppierà tutto insieme“, ha affermato dal capoluogo emiliano. Città che andrà anch’essa al voto per il rinnovo del consiglio comunale, circostanza che le Sardine hanno definito lontana e per cui hanno lanciato tre progetti diversi.

Potrebbe interessarti anche...