Le “tigri” dell’Aeronautica militare volano al Tiger meet 2021

·1 minuto per la lettura
featured 1307537
featured 1307537

Beja, 29 apr. (askanews) – Le “tigri” dell’Aeronautica militare volano al NATO Tiger Meet 2021, in programma dal 2 al 14 maggio 2021 sulla base aerea di Beja, in Portogallo. In prima linea questo Eurofighter special color del 12esimo gruppo del 36esimo Stormo di Gioia del Colle (Ba), pronto ad aggiudicarsi il premio per la migliore livrea.

Il Tiger Meet è una esercitazione con aerei e piloti di diverse Forze armate NATO di tutto il mondo; tradizioni e culture differenti che condividono il simbolo della “Tigre” come emblema dei rispettivi reparti volo e che si ritrovano per sviluppare e rafforzare spirito di corpo, cooperazione ed esperienze operative.

L’Aeronautica militare, oltre che con i caccia Eurofighter, parteciperà anche gli elicotteri HH-212 e HH-101 del 21esimo Gruppo del 9° Stormo di Grazzanise (Ce).

La NATO Tiger Association è stata creata nel 1961 con l’obiettivo di promuovere la cooperazione e la solidarietà tra i reparti di volo di varie forze aeree della NATO, contrassegnati dal simbolo della “Tigre”.

Obiettivo dell’esercitazione: preparare le nuove generazioni di piloti militari, anticipando le sfide future sugli scenari internazionali e incoraggiando l’integrazione delle nuove capacità con i moderni sistemi d’arma, assicurando la transizione verso velivoli e strategie di quinta generazione.

L’edizione del 2021, organizzata dal 301esimo Squadron “Jaguares” dell’Aeronautica militare portoghese, si svolgerà presso la Base Aerea n. 11 (BA11) di Beja, nel Sud del Paese e vedrà la presenza di 9 reparti di volo e 11 Paesi alleati nel rispetto delle norme sanitarie per l’emergenza Covid-19.