Le Tigri della Fondazione Sorgente Group al museo di Basilea

Cuc

Roma, 20 set. (askanews) - Da domenica 22 settembre le Tigri della Collezione Archeologica della Fondazione Sorgente Group, presieduta da Valter e Paola Mainetti, saranno esposte nell'imponente mostra "Gladiatore. La vera storia" a Basilea, ospitata presso l'Antikenmuseum Basel und Sammlung Ludwig e realizzata in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e la città romana di Augusta Raurica, in Svizzera.

La scultura della Tigre rampante in marmo pavonazzetto del II sec. d.C. e la scultura della Tigre incedente in marmo cipollino mandolato della fine del I sec. - II sec. d.C., saranno parte integrante della mostra che svelerà al grande pubblico la figura del gladiatore e l'affascinante storia di uomini coraggiosi che, grazie alle loro imprese nel circo, conquistarono una posizione nella società romana.

E proprio le fiere, sempre presenti nei combattimenti dei gladiatori, aggiungevano maggior enfasi e drammaticità allo spettacolo.

La mostra "Gladiatore. La vera storia" offre una nuova visione globale del combattimento dei gladiatori prendendo in esame gli aspetti rituali, etici, sociali e politici del fenomeno, tracciando la storia di questi lottatori: inizialmente prendevano parte alle celebrazioni in onore dei defunti, e poi, con l'apparizione degli anfiteatri, lottavano per ottenere i favori del pubblico, con duelli soggetti a regole rigorose, guidate da un arbitro.

"Contribuire ad arricchire il corredo di una mostra di così alto spessore ci riempie di orgoglio ed è parte dell'opera di valorizzazione che conduciamo con la Fondazione Sorgente Group volta a far conoscere al grande pubblico la propria Collezione d'arte", ha commentato Valter Mainetti.

Grazie al sostegno finanziario di Fondazioni private internazionali, la Mostra "Gladiatore. La vera storia" da aprile 2020 sarà replicata nella sua forma attuale al Museo Archeologico Nazionale di Napoli.