Le vacanze con i bimbi: mare o montagna

Le vacanze con i bimbi: mare o montagna

Anche per i bambini, vivere tutto l’anno in città può essere stressante. Tutto l’anno a scuola fino ai fatidici tre mesi estivi. Un dilemma però. che da tempo occupa le menti di tutti i genitori è: meglio il mare o la montagna?

Le vacanze al mare

Il mare è la meta ideale per i bambini che amano gli ampi spazi e socializzare. Il contesto della spiaggia permetterà ai piccoli di fare nuove conoscenze, giocare liberamente e apprezzare i benefici dell’acqua salata. Inoltre, le temperature più alte, stimolano la sete e fanno diminuire la voglia di mangiare cibi pesanti favorendo l’introduzione nella dieta dei bambini di frutta fresca e verdure.

Al mare però è importante, non esporre i bambini ai raggi solari durante le ore più calde del giorno. La fascia da evitare è quella che va dalle 11,30 fino alle 17. Tuttavia, nonostante si applichi la protezione solare è sempre consigliato avere a portata di mano cappellino, occhiali da sole e ombrellone per il riparo dei piccoli.

Le vacanze in montagna

Le località montane sono perfette per i bambini dal temperamento più vivace. Le basse temperature e il continuo moto favoriscono il relax e quindi sonni più tranquilli, sia per i piccoli che per i genitori. L’aria di montagna inoltre ha molteplici effetti positivi sul corpo dei bambini, in quanto ha una percentuale bassissima di umidità. Il clima montano infatti, aiuta a liberare le vie aeree.

Anche la montagna ha dei contro, se si sceglie di dormire ad alta quota per esempio, l’organismo dei bambini può avere difficoltà ad ambientarsi, per questo è necessario effettuare una serie di controlli prima di programmare la vacanza. È necessario inoltre che nel posto in cui decidete di andare siano previsti percorsi adatti ai più piccoli. Altro focus fondamentale: non dimenticate di portare con voi l’abbigliamento adeguato.