Le vacanze più costose in Italia

Le vacanze più costose in Italia

Se avete deciso di partire ad Agosto, dopo un anno di fatiche, quello a cui andrete incontro è un sostanziale aumento dei prezzi. Ci sono alcune mete che raggiungono apici di prezzi altissimi. Vi proponiamo qualche esempio delle vacanze più costose, in Italia.

Ischia

In testa alla classifica, per le mete più costose d’Italia c’è Ischia. La bellissima isola nel golfo di Napoli, registra come media la “modica” cifra di 423 euro a notte. Questo esorbitante prezzo è circa tre volte più alto della media nazionale in questo periodo, circa 121 euro.

Saturnia

Sul podio, appena sotto Ischia troviamo Saturnia. La cittadina in provincia di Grosseto, registra una media di circa 291 euro a notte. La cittadina è rinomata per le sue prestigiose terme che permettono un turismo massiccio ogni anno.

Porto Cervo

Non poteva di certo mancare all’appello la celebre Porto Cervo. Baia indiscussa del lusso sfrenato e del divertimento made in Italy. La cittadina sarda, in media ha un prezzo di circa 255 euro a notte.

Fuori dal podio

Anche il quarto posto è conquistato da una località sarda: Porto Torres. Il bellissimo scorcio in provincia di Sassari, prevede una spesa di circa 243 euro a notte. Segue a ruota la rinomatissima Forte dei Marmi, perla della Versilia, teatro di divertimento e relax allo stesso tempo. I prezzi anche in questo caso si aggirano attorno ai 241 euro a notte.

Non solo mare

Per chi non ama il mare e preferisce spendere il suo tempo libero in montagna, ci sono molteplici offerte lungo tutta la penisola. Sicuramente, ci sono alcune mete, che con i prezzi pur essendo fuori stagione non fanno pensare a qualcosa di più economico.

A Cortina d’Ampezzo, ad Agosto, la media rimane altissima, 221 euro a notte. Non è da meno Champoluc con i suoi 208 euro a notte.