Le vittime di Castelmagno: Marco, 24enne alla guida, i 2 fratelli Elia e Nicolò, Camilla e Samuele

Adalgisa Marrocco
·2 minuto per la lettura
- (Photo: facebook)
- (Photo: facebook)

Sono tutte giovanissime le vittime del drammatico incidente verificatosi nella notte a Castelmagno, in alta Valle Grana, nelle Alpi Cozie meridionali della provincia di Cuneo. Il gruppo di giovani, dopo cena, aveva deciso di trascorrere la serata all’Alpe Chastlar, per osservare le stelle in uno dei punti più panoramici della vallata.

Alla guida del fuoristrada precipitato questa notte c’era un 24enne di Savigliano, Marco Appendino, scomparso dopo aver perso il controllo del mezzo insieme ad altri quattro giovanissimi. Le altre vittime sono i fratelli Elia e Nicolò Martini, di 14 e 17 anni, di San Sebastiano di Fossano, figli di uno storico margaro di Castelmagno, Camilla Bessone (16) e Samuele Gribaudo, di San Benigno di Cuneo.

Tra i quattro feriti, le condizioni più gravi sono quelle di un 24enne, sempre di Savigliano, ricoverato al Cto di Torino in prognosi riservata a seguito di un trauma vertebrale. Sveglio e cosciente, dovrà essere operato per stabilizzare della colonna. Nessuna novità sull’altro ferito elitrasportato in codice rosso all’ospedale Santa Croce di Cuneo, un 17enne di Verzuolo. Entrambi non sarebbero in pericolo di vita.

Sono state ricomposte nella camera mortuaria dell’obitorio, al cimitero di Cuneo, le salme delle cinque giovani vittime di Castelmagno. Tanti i giovani, amici e compagni di scuola delle vittime, arrivati da questa mattina con le loro famiglie, il volto rigato dalle lacrime in un silenzio surreale. Il fuoristrada su cui viaggiavano è già stato rimosso e posto sotto sequestro.

″È una tragedia che ha colpito profondamente tutti noi. Ci stringiamo in un ideale abbraccio alle famiglie di queste giovani innocenti vittime, cercando di far sentire loro la vicinanza di tutta la comunità provinciale”, ha detto all’Ansa il sindaco e presidente della Provincia di Cuneo, Federico Borgna commentando il tragico incidente di questa notte.

“Abbiamo perso in una notte la metà dei giovani del nostro comune”. Così il sindaco di Castelmagno Alberto Bianco, una sessantina di abitanti in provincia di Cuneo, sull’incidente che nella notte ha causato la morte di 5 giovani. “Quindici giorni fa avevamo fatto una bella foto - ricorda -, c’erano tutti gli abitanti di questa frazione: mi creda, è agghiacciante vederla”, spiega il sindaco di Castelmagno Alberto Bianco

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.