Le zanzare trasmettono il coronavirus? La risposta degli scienziati

(Photo: Joao Paulo Burini via Getty Images)

Il caldo avanza e con esso, come ogni anno, fanno capolino anche le zanzare. Data l’emergenza coronavirus in corso, sono in molti a chiedersi se gli insetti possano avere un ruolo nella trasmissione del virus. A chiarire il dubbio ci hanno pensato diversi esperti, come Ranieri Guerra, vicedirettore generale del dipartimento di Iniziative strategiche dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che, ai microfoni di “Agorà” su Rai 3 ha precisato: “Le zanzare non trasmettono assolutamente il virus”.

Le zanzare succhiano il sangue, aprendo un varco nella pelle dell’uomo, per iniettare una sostanza che lo rende più liquido. Poi lo accumulano nello stomaco, dove rimane, e lo passano a un’altra persona. Tuttavia, affinché il virus possa essere trasmesso è la zanzara stessa a dover essere infetta. Nel caso del Coronavirus, ad oggi, non ci sono elementi che ne dimostrino la possibilità di trasmissione attraverso la puntura.

Della stessa opinione Gianni Rezza, direttore del Dipartimento di malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità (ISS), secondo il quale “questo non è un virus che si trasmette per vettori (come potrebbe essere la zanzara), ma è il classico virus respiratorio quindi viene trasmesso attraverso le goccioline di saliva dette goccioline di flug’”.

Leggi anche...

"I gatti prendono il coronavirus?": Burioni risponde e Rita Dalla Chiesa non ci sta

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.