Lea T: parlare della pluralità di donne per poter essere liberi

Lea T: parlare della pluralità di donne per poter essere liberi

Milano, 22 nov. (askanews) – “Cominciare a dare potere all’universo femminile, cominciare a parlare di tutta questa pluralità di donne e di gender è fondamentale. Cominciare a parlare di tanti tipi di donne aumenta il discorso intellettivo riguardo a questi universi, con le persone che incominciano a identificarsi o meno in alcuni gruppi”. Lo ha detto la modella trangender Lea T, prima portavoce in Italia della campagna ‘Hair has no gender’, promossa da Pantene per celebrare la diversità di ogni persona.

“Penso sia importante collaborare con Pantene e P&G e fare questa campagna ‘Hair has no gender’ per parlare della libertà di espressione del tuo corpo. L’estetica è molto legata alla questione della libertà, noi viviamo una realtà di padroni estetici che sono ben definiti e questo toglie la libertà a altri gruppi: dobbiamo essere sempre responsabili sul nostro tipo di estetica che abbiamo”.