Leader gilet gialli: alleanza con M5S è fuori questione

Mos

Roma, 10 feb. (askanews) - Per i gilet gialli francesi allearsi col Movimento 5 Stelle sarebbe "fuori questione", per quanto le polemiche seguite all'incontro avvenuto martedì con il vicepremier Luigi Di Maio siano "inconcepibili". Ad affermarlo è stata Ingrid Levavasseur, la 31enne capolista di Ralliement d'initiatrive citoyenne, il primo partito nato dalla galassia dei gilet gialli, in un'intervista pubblicata oggi da Repubblica.

Levavasseur non era all'incotnro "per motivi famigliari", ma era "favorevole" a vedere Di Maio perché "abbiamo bisogno di confronto con i Cinque Stelle, è importante sapere come hanno fatto loro a passare dal movimento alla politica". Per questo, Levavaseur trova la polemica seguita all'incontro "inconcepibile". E non capisce "come una visita possa provocare un problema così grande. Certo i gilet gialli non possono prendersi la responsabilità delle difficoltà tra Francia e Italia, che nascono da prima".

Nonostante sia favorevole all'incontro, questo non vuol dire che l'esponente dei gilet gialli sia favorevole a un accordo con il M5S. "Allearsi con il Movimento 5 Stelle è fuori questione per me. Va benissimo scambiarci informazioni e punti di vista, ma niente di più. Almeno non adesso".