Leader proteste a Hong Kong aggredito a colpi di martello

Fco

Roma, 17 ott. (askanews) - Un autorevole attivista di Hong Kong, promotore del Fronte civile per i diritti umani che ha organizzato la maggior parte delle manifestazioni pacifiche della città, è stato aggredito nella notte di mercoledì. Lo ha denunciato il portavoce del gruppo.

Jimmy Sham è stato attaccato da un gruppo di quattro o cinque uomini armati di martelli mentre era diretto a una riunione nell'area di Mong Kok a Kowloon. Lo ha spiegato un portavoce del Fronte civile per i diritti umani. Sham sanguinava dalla testa ma era cosciente quando si è presentato in ospedale per essere medicato. È la seconda aggressione che subisce, dopo quella di agosto. (Segue)