Leader Vox 'star' ad Atreju

webinfo@adnkronos.com

"Da sovranista spagnolo dico che voi di Fdi siete l'avanguardia contro le oligarchie politiche-culturali per salvaguardare il passato e il futuro dell'Italia, in Spagna vi guardiamo come un esempio...". Santiago Abascal, leader di Vox, è la star della terza e ultima giornata di Atreju. Il leader della estrema destra spagnola elogia la padrona di casa Giorgia Meloni e la platea lo accoglie con una vera e propria standing ovation, applaudendo molti passaggi del suo discorso. 

Abascal spara alzo zero contro "Bruxelles, le Nazioni unite, le ong e le lobby di sinistra" e difende Viktor Orban dopo le critiche di ieri, soprattutto da parte dei Cinque stelle, per l’intervento del premier ungherese sul palco. Il leader di Vox prende le difese anche di Salvini-Meloni, il fronte sovranista italiano: "La cosa più grave è che quelli che denunciano la distruzione dell'Europa vengano trattati come delinquenti. Pensate alla criminalizzazione di Orban per il suo intervento qui, alle offese che riceve il popolo inglese, perché vuole uscire dall'Ue, agli insulti a Meloni e Salvini, perché dicono che bisogna controllare le frontiere e rimandare a casa i clandestini...".