Leadership e innovazione, i diplomi Mba Luiss Business School

Roma, 14 set. (askanews) - Con una cerimonia che si è tenuta nella cornice di Villa Blanc a Roma, 60 studenti provenienti da tutto il mondo hanno ricevuto il diploma Mba della Luiss Business School. Hanno completato un percorso didattico che mette al centro la capacità di innovazione digitale, passando per laboratori su imprenditoria, Digital Innovation e Project Management.

Il programma internazionale della Scuola, giunto alla 28esima edizione, ha richiamato studenti da undici Paesi fra cui Stati Uniti, Canada, Iran, Namibia, Indonesia, Messico e Perù. A dare ulteriore significato alla consegna dei diplomi è stata la lectio dell'amministratore delegato di Wind Tre, lo statunitense Jeffrey Hedberg. Con uno speech proprio sulle capacità che sono necessarie ai leader di oggi per trasformare le sfide legate al cambiamento in interessanti chance.

"E' una grande opportunità, stiamo lavorando molto bene con la Luiss da diversi anni e negli ultimi due, da quando sono arrivato, ci siamo concentrati sulla leadership e, ovviamente, su quella in tempi di cambiamenti. Per questo, è un motivo di grande orgoglio e soddisfazione essere qui".

A spiegare gli aspetti chiave del percorso didattico è Paolo Boccardelli, direttore della Luiss Business School. "Siamo in un momento della nostra società, del business, dell'economia molto difficile. Una grande transizione, per vari fenomeni, geopolitici, industriali, tecnologici, in particolare la trasformazione digitale, che richiedono una leadership nuova. E noi abbiamo cercato in questo anno e mezzo di aiutare i nostri studenti a fare un percorso di crescita professionale e personale". "Le imprese e i partner con cui lavoriamo - ha aggiunto - hanno apprezzato moltissimo il lavoro fatto in questo anno e mezzo dando loro progetti, sfide e iniziative con cui i ragazzi si sono cimentati e hanno offerto delle soluzioni innovative. Insomma, abbiamo cercato di formare leader per un mondo migliore".