Lecce e Cremonese in serie A, Monza ai playoff

EMMANUELE MASTRODONATO / NURPHOTO / NURPHOTO VIA AFP

AGI - Lecce e Cremonese sono promosse direttamente in Serie A.

Il Monza cade a Perugia e deve passare per i playoff mentre l'Alessandria retrocede in Serie C.

Questi i verdetti dell'ultima giornata della serie cadetta. La decima promozione in serie A della storia del club salentino porta la firma di Majer (49') che fa scattare la festa al Via del Mare contro il Pordenone.

Stesso copione al Sinigaglia dove la Cremonese vince 2-1 col Como con la doppietta di Di Carmine (28', rig. 47') e sorpassa un Monza che si fa male da sola al Curi. Chichizola è insuperabile e nega il gol a Mancuso e Ciurria nel secondo tempo.

Gol sbagliato, gol subito e il Perugia ne approfitta con il neo entrato Ferrarini che all'85' gela il pubblico ospite e rimanda il Monza al playoff da quarta classificata. Ma non solo: il Perugia scalza il Frosinone e si regala l'ottavo posto playoff. La squadra ciociara cade contro il Pisa che chiude al terzo posto: Puscas (16') e Sibilli (20') regalano i tre punti ai toscani.

Vincono Brescia e Ascoli che occupano quinto e sesto posto. Per il Brescia contro la Reggina decidono i gol di Van de Looi (33'), Tramoni (47') e Cistana (88'). Dilaga l'Ascoli che batte 4-1 la Ternana: Tsadjout ne fa due nei primi venti minuti (6' e 19'), poi al 60' firma la tripletta personale. L'autogol al 63' di Defendi chiude la pratica e spegne la speranza di rimonta legata al gol di Partipilo (46').

La squadra di Sottil supera il Benevento al sesto posto. La formazione sannita perde in casa 2-1 con la Spal che si affida alla doppietta di Finotto (45' e 51') per rispondere all'iniziale pareggio di Lapadula (47'). Pertanto i due turni preliminari saranno Ascoli-Benevento e Brescia-Perugia.

Nella lotta salvezza è l'Alessandria a fare compagnia a Crotone e Pordenone nel club delle retrocesse: la squadra di Longo perde di misura contro il Vicenza, ora in zona playout col Cosenza. La formazione di Bisoli vince 1-0 col Cittadella nel finale: decisiva una rete di Zilli al 65'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli