Lecco, rissa a colpi di martello e bottiglie rotte: tre denunce

(Adnkronos) - Tre giovani sono stati denunciati dopo una rissa avvenuta nella notte tra il 10 e l'11 luglio scorsi a Lecco.

L'allarme è scattato intorno all'1.30 quando alcuni cittadini hanno chiesto l'intervento delle forze dell'ordine per segnalare un'aggressione ai danni di un ragazzo in via Cavour. Giunti sul posto, gli agenti della Volante hanno trovato un gruppo di ragazzi tra i quali uno ferito alla testa e al braccio. I giovani hanno spiegato che poco prima era scoppiata una lite per futili motivi riconducibili a degli schiamazzi. E che due soggetti abitanti in un appartamento poco distante avevano aggredito la vittima con un martello e delle bottiglie di vetro rotte.

Le indagini degli investigatori della squadra mobile di Lecco hanno consentito di individuare i due responsabili, risultati due fratelli di 30 e 36 anni, entrambi con precedenti di polizia, che sono stati denunciati per i reati di lesioni aggravate e minaccia. Il giovane ferito, ricoverato all'ospedale Manzoni di Lecco con ferite lacero contuse alla mano destra giudicate guaribili in 30 giorni, è risultato invece essere destinatario di un foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel Comune di Lecco. Ragione per cui anche quest’ultimo è stato denunciato all'autorità giudiziaria. Sono in corso ulteriori indagini per accertare eventuali ulteriori responsabilità a carico di altri soggetti presenti la notte dell’aggressione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli