Leclerc guida la Ferrari a Maranello "Grande emozione"

Redazione

ROMA (ITALPRESS) - "Buongiorno Maranello! Scusa se ti ho svegliato stamattina, stavo solo andando al lavoro". Con questo messaggio Charles Leclerc ha raccontato quanto accaduto all'alba a Maranello, un'iniziativa simbolica della Ferrari per celebrare la ripartenza dopo il lungo stop obbligato dall'emergenza sanitaria.

Il pilota monegasco e' stato protagonista di una passerella su un tracciato unico. "Gli uomini della Ferrari - ha spiegato la Scuderia di Maranello - hanno riacceso il motore della SF1000 che si e' mossa partendo dall'Officina Classiche", uscendo "dallo stesso cancello che Enzo Ferrari varco' nella giornata del 12 marzo 1947 con la prima vettura che portava il suo nome: la 125 S". Leclerc, primo pilota dell'era moderna a guidare una vettura di Formula 1 sulle strade di Maranello, e' poi transitato davanti alla Gestione Sportiva e ha proseguito sfilando davanti al Museo di Maranello e concludendo la propria esibizione nella pista di Fiorano. "La stagione di Formula 1 2020 e' infatti finalmente ripartita", ha osservato la Scuderia di Maranello. "Non sono uno che ama alzarsi dal letto all'alba - ha dichiarato Leclerc - ma questa mattina c'era un ottimo motivo per farlo. Forse abbiamo svegliato qualcuno, ma e' stato bello guidare sulle strade di Maranello la SF1000. E' stata una grande emozione poter tornare in macchina e soprattutto farlo su un tracciato cosi' particolare.

Adesso non vedo l'ora di poter guidare la SF1000 in Austria".

(ITALPRESS).

pal/gm/red