Lee Bermejo: il mio Batman dannato ispirato a Dante e Lynch

featured 1665464
featured 1665464

Lucca, 31 ott. (askanews) – Il pluripremiato fumettista Lee Bermejo al Lucca Comics racconta la genesi del suo “Batman: Dannato”, in fiera in una edizione pregiata e con nuova copertina, edito da Panini Comics. Ad ispirarlo anche tanta Italia, dove lui, originario della California, vive e lavora da anni.

“Volevamo fare una sorta di incubo con Batman, una storia molto diversa da tante altre perché non volevamo seguire una linea narrativa dritta, volevamo fare un incubo, basato molto sull’Inferno di Dante, c’è un Batman all’Inferno, un Batman dannato”, ha raccontato aggiungendo di essersi ispirato anche al regista David Lynch “per cercare di creare un effetto non solito per i fumetti americani, una storia come un sogno, molto più dark delle solite storie di Batman”.

Servizio di Lucilla Nuzzo

Montaggio di Linda Verzani