Lega attacca su voto Ue: sconcertante sabotaggio svolta storica

Tor

Roma, 17 lug. (askanews) - "Siamo sconcertati per il sabotaggio in Europa. Qualcuno ha barattato una svolta storica in cambio di qualche poltrona. Se qualcuno pensa che i voti della Lega siano merce di scambio per una nomina o per altro si sbaglia. La nostra coerenza non è in vendita come non lo sono gli interessi degli italiani. Chi parla sempre di democrazia e trasparenza dovrebbe avere anche un minimo di dignità e buon gusto: noi non ce la sentiamo di tradire l'Italia. La Lega non stringe patti con Renzi, Merkel e Macron per un posto al sole". Lo afferma la Lega in una nota.