Lega: dl fisco aumenta tasse, burocrazia e manette

Pol/Vep

Roma, 11 nov. (askanews) - "Il decreto fiscale aumenta tasse e burocrazia, favorisce le banche e mette le manette agli evasori senza colpire la grande evasione. Così non va. La Lega ha presentato una serie di emendamenti qualificanti con cui corregge il tiro: riapertura della Pace fiscale, abolizione di Tasi e Irap, introduzione della flat tax incrementale. Prevediamo inoltre interventi sui tetti all'uso dei contanti, sulle sanzioni ai commercianti, contro l'aumento delle accise agli autotrasportatori e sul sistema delle manette agli evasori quando di evasione non si tratta. Proponiamo inoltre modifiche - ed eventualmente l'abrogazione - dell'articolo 3, che toglie liquidità a imprese e professionisti, e dell'articolo 4, che complica il sistema degli appalti perfino nei condomìni". Così i deputati della Lega in Commissione Finanze di Montecitorio: Massimo Bitonci, Alberto Gusmeroli, Giulio Centemero, Laura Cavandoli, Silvia Covolo, Francesca Gerardi, Alessandro Pagano, Paolo Paternoster, Leonardo Tarantino.