Lega: governo servo Ue,con Bolkestein mannaia su 190mila ambulanti

Rea

Roma, 13 set. (askanews) - "Il governo prende in giro e mette in ginocchio migliaia di ambulanti pur di accettare passivamente una direttiva europea che non tiene minimamente conto delle specificità del nostro Paese. La conferma è arrivata oggi con la bocciatura della nostra mozione che chiedeva di superare la rigidità imposta al settore dalla direttiva Bolkestein, modificando gli articoli 7 e 16 del decreto legislativo n. 59 del 2010 ed escludendo la categoria dall'obbligo dell'espletamento della gara pubblica". Così il deputato della Lega Nord Stefano Allasia, aproposito delle mozioni relative all'applicazione della direttiva Bolkestein.

"Allo stesso tempo riteniamo fondamentale abrogare l'articolo 70 dello stesso decreto per riservare l'attività del commercio al dettaglio su aree pubbliche esclusivamente alle imprese individuali e alle società di persone. Evidentemente, però, questa maggioranza alla logica e al lavoro di migliaia di persone ha preferito essere serva dei potenti di Bruxelles. Con buona pace - conclude Allasia - di un settore che conta 190 mila aziende e 630 mila persone occupate".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità