Lega: gravissimo se confermato nomi segnati per commissioni

Roma, 29 lug. (askanews) - Sarebbe "gravissimo" se venisse confermato che i voti per le presidenze di commissione sarebbero stati resi riconoscibili. Lo dice il capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari. "Il governo avrebbe imposto la riconoscibilità del voto per eleggere i presidenti di commissione. Se quanto si apprende dalle agenzie fosse vero, saremmo di fronte ad una pratica gravissima che cancellerebbe l'autonomia dei singoli deputati di poter esprimere la propria preferenza. L'ennesimo attacco alla democrazia. Dove è finita l'onestà dei 5Stelle?".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli