Lega, indagato per droga Luca Morisi. L'ex guru social di Salvini: "Chiedo scusa per i miei errori"

·2 minuto per la lettura
REUTERS/Alberto Cabodi
REUTERS/Alberto Cabodi

"Chiedo scusa a tutti, non ho più ruoli nella Lega". Così Luca Morisi, il guru della comunicazione social di Matteo Salvini, ha chiesto scusa dopo che è fuoriuscita la notizia che è indagato dalla Procura di Verona per cessione e detenzione di sostanze stupefacenti. Ad accusarlo, secondo il quotidiano Repubblica, sono stati alcuni giovani, fermati in auto dai carabinieri e trovati in possesso di droga liquida. I ragazzi hanno spiegato agli agenti di averla ricevuta proprio da Morisi. Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha commentato: "Quando un amico sbaglia, allunghi la mano per aiutarlo". 

LEGGI ANCHE: Luca Morisi indagato per droga, trovati stupefacenti nella sua casa: si era dimesso pochi giorni fa

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Elezioni Roma, incontro Calenda-Salvini - Video

Luca Morisi nei giorni scorsi aveva lasciato il suo ruolo nel gruppo dei social media manager del leader della Lega. Secondo alcuni quotidiani, durante una perquisizione a casa sua i carabinieri avrebbero trovato un modesto quantitativo di droga compatibile con l'uso personale. Da qui l'iscrizione del registro degli indagati.

LEGGI ANCHE: Luca Morisi: "Non ho commesso alcun reato"

Il Corriere della Sera scrive che c’è il sospetto che l’ormai ex social media manager della Lega fosse "sotto osservazione" da qualche settimana. Il controllo scattato nei confronti dei tre giovani non è quindi stato casuale, ma frutto del monitoraggio dei suoi contatti. 

Da quanto si è appreso, la perquisizione nei confronti dei tre giovani fermati in auto risale a Ferragosto. "Non ho commesso alcun reato, ma la vicenda personale che mi riguarda rappresenta una grave caduta come uomo", ha detto Morisi, secondo fonti della Lega, "chiedo innanzitutto scusa per la mia debolezza e i miei errori a Salvini e a tutta la comunità della Lega a cui ho dedicato gli ultimi anni del mio impegno lavorativo, a mio padre e ai miei familiari, al mio amico di sempre Andrea Paganella a fianco del quale ho avviato la mia attività professionale, a tutte le persone che mi vogliono bene e a me stesso".

LEGGI ANCHE: "Ci ha dato la droga". Indagato Luca Morisi, l'inventore della "Bestia" di Salvini

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Salvini a Milano: "No vax nella Lega? Siamo o no in democrazia?"

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha commentato la notizia dicendo: "Quando un amico sbaglia e commette un errore che non ti aspetti, e Luca ha fatto male a se stesso più che ad altri, prima ti arrabbi con lui, e di brutto. Ma poi gli allunghi la mano, per aiutarlo a rialzarsi. Amicizia e lealtà per me sono la Vita. Ti voglio bene amico mio, su di me potrai contare. Sempre".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli