Lega, la polemica su Lorenzo Berti: la frase shock sul 25 aprile

Lorenzo Berti
Lorenzo Berti

Scoppia la polemica attorno al nome di Lorenzo Berti. Il candidato della Lega a Pistoia si è reso protagonista di un’uscita social davvero infelice.

Lorenzo Berti, la candidatura per la Lega e quella per CasaPound

Cinque anni fa, nel 2017, Lorenzo Berti si candidò nelle liste del movimento di estrema destra di CasaPound, per le elezioni del sindaco di Pistoia. Berti non vinse, ma ottenne un seggio nel Consiglio comunale. Nel 2021 entrò a far parte della Lega e oggi sostiene con fermezza la nuova candidatura del primo cittadino uscente Alessandro Tomasi.

La frase sul 25 aprile: la polemica su Lorenzo Berti

Poco prima di entrare a far parte della Lega, Lorenzo Berti aveva però pubblicato un post Instagram che potremmo definire quantomeno singolare. L’uomo, il 25 aprile, giorno della Festa della Liberazione italiana, aveva infatti pubblicato una foto al mare con la sua compagna, aggiungendo la seguente descrizione: “Un modo piacevole di trascorrere il giorno più squallido dell’anno”, a cui aggiunse poi l’hashtag “#25aprileluttonazionale“. Parole inaccettabili che hanno fatto molto rumore sul web nelle ultime ore, da quando la pubblicazione è stata “riscoperta”. Si attende un eventuale commento da parte del suo partito di riferimento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli