Lega, Maroni: nessuno vuole o può insidiare leadership Salvini

Mch-Rar-Mlo

Cernobbio (Co), 6 set. (askanews) - "Matteo Salvini è il segretario che ha portato la Lega oltre il 30%. Non c'è nessuno dentro la Lega che voglia o possa insidiare la sua leadership. Assolutamente". Lo ha detto Roberto Maroni, storico esponente della Lega, a margine dei lavori del forum Ambrosetti a Cernobbio.

L'ex ministro, parlando con i giornalisti, si è detto critico con le scelte dell'ultimo mese di Salvini: "Avrei fatto un'altra mossa, cioè quella di rafforzarmi all'interno del governo", chiedendo Infrastrutture e Mef, ha detto Maroni, che in passato è stato segretario federale della Lega.

"Penso ci fosse l'opportunità di continuare nell'esperienza di governo: Matteo Salvini ha fatto una scelta diversa, magari ha ragione lui...vedremo. Intanto è purtroppo nato il governo giallorosso", ha chiosato.