Lega, Morelli: minacciato da uno zingaro su Facebook

Red/Nav

Roma, 4 ago. (askanews) - "Chi polemizza per 'zingaraccia' non sa che significa andare in questi luoghi pericolosi, dove regnano l'illegalità, la delinquenza e ci sono viali di pattume in cui vivono i bimbi". Lo afferma il deputato della Lega Alessandro Morelli, presidente della Commissione Trasporti di Montecitorio e capogruppo della Lega a Palazzo Marino, in un video su Facebook in cui denuncia di aver ricevuto "minacce in seguito a un sopralluogo presso il campo abusivo di Vaiano Valle (Mi)".

Nel video Morelli mostra un messaggio minatorio, comparso nel suo profilo e riconducibile a un occupante dei villaggi abusivi. "La prima cosa che farà il sindaco della Lega a Milano - sottolinea Morelli - sarà sistemare tutti i campi rom della città, perché non è possibile accettare enclavi di illegalità come quelle che abbiamo visto. Abbiamo il dovere morale di salvare i bambini che vivono in mezzo ai ratti, che vanno tutelati e difesi. La Lega, nella Milano delle Olimpiadi 2026, questo degrado non lo può accettare. Intanto il sindaco Sala e il Pd non hanno nulla da dire?".