Lega Nord: Maroni, quella nuova punta su Tosi e sui giovani

(ASCA) - Verona, 4 mag - ''Tosi e' un sindaco guerriero? Si',

e' un sindaco guerriero e concreto. E' un sindaco di buon

senso. Dobbiamo recuperare la dimensione del buon senso, fare

le cose che servono ai cittadini e alla gente. Non serve

essere scienziati o avere tre o quattro lauree per essere

professori''. Lo ha detto Roberto Maroni, della Lega Nord, a

Verona.

''Per amministrare una citta' come Verona e come le altre

serve chiarezza di idee, concretezza e buon senso. Sono tutte

qualita' che Flavio Tosi ha''. Maroni ha poi aggiunto che

''la nuova Lega, non piu' ideologica, punta sui sindaci, sui

giovani, punta sulle persone che hanno maturato un'esperienza

importante, sulle persone di buon senso, quindi sicuramente

su Flavio Tosi''. Il nuovo leader del Carroccio ha poi

precisato che ''non e' vero che Tosi e' maroniano, semmai e'

Maroni che e' tosiano. I nostri sindaci, i sindaci guerrieri,

devono riprendere la battaglia vera per il federalismo e la

Lega deve ripartire da qua. Roma e' importante, il Parlamento

e' importante, ma la prima linea saranno i sindaci, il

territorio. Da qui si sviluppa l'azione propositiva e di

contrasto alle misure sbagliate fatte dal governo Monti''.

Ricerca

Le notizie del giorno