Lega: Paita: esponente leghista dà del traditore a Mattarella

Pol/Bar

Roma, 30 ago. (askanews) - "Il post del capogruppo leghista in consiglio comunale di Sarzana, Emilio Iacopi, in cui il presidente della Repubblica Sergio Mattarella viene definito 'Traditore della patria', testimonia bene il senso delle istituzioni del Carroccio. Il capo dello Stato è definito 'traditore' per non aver violato la Costituzione repubblicana sciogliendo il Parlamento per fare seguito alla richiesta di 'pieni poteri' giunta dal leader del partito, Matteo Salvini. Ci troviamo dinnanzi a un fatto grave e inquietante, ancor di più se consideriamo che l'esponente leghista è anche un carabiniere". Lo ha dichiarato in una nota Raffaella Paita, deputata del Pd.

"Parliamo - ha aggiunto - di ipotesi di reato come oltraggio a un corpo politico e amministrativo dello Stato e vilipendio del presidente della Repubblica. Emilio Iacopi farebbe bene a rassegnare le immediate dimissioni e Matteo Salvini a chiedere subito scusa a Sergio Mattarella, anziché manifestare in piazza contro sé stesso per la caduta del governo gialloverde".