Lega, Pd protesta in aula, scontro con Toninelli, seduta sospesa

Luc

Roma, 17 lug. (askanews) - E' bagarre in aula alla Camera nel corso del question time. Al termine dell'illustrazione dell'interrogazione del Pd al ministro Danilo Toninelli su Alitalia, la deputata dem Sara Moretto ha approfittato per "ricordare a Salvini che non può continuare a scappare dal Parlamento e che lo aspettiamo qui perché ci spieghi i suoi rapporti con la Russia". Gli esponenti dem hanno esposto dei cartelli con la scritta "Salvini scappa", "Salvini cosa nascondi?". Il vicepresidente di turno dell'assemblea Ettore Rosato ha invitato i dem a "togliere i cartelli perché siamo in diretta televisiva".

La tensione è salita quando il ministro Toninelli, prendendo la parola per rispondere alla interrogazione, ha detto: "Vedo tra i banchi del Pd il deputato Romano e come giustamente il Pd può contestare iniziative del governo non vedo come possa accettare che una persona che pochi minuti fa ha dichiarato che una donna incinta non può presiedere...". Parole che hanno fatto infuriare il Pd che ha cominciato a protestare rumorosamente. "Signor ministro - ha ripreso Rosato - lei faccia il ministro, e non si occupi di altro". Ma Toninelli ha insistito: "La ringrazio ma era doveroso ricordare un fatto così increscioso".

"L'attività della provocazione mi sembra sia nota a tutti in quest'aula", ha detto Rosato per placare gli animi riprendendo i "colleghi Romano, Marattin e Gribaudo: si vadano ad accomodare". E al Ministro Toninelli: "Stia sul merito". Moniti che non hanno calmato la protesta tanto che Rosato ha deciso di sospendere la seduta.