Lega: Picierno (Pd), eurogruppo con destre estremiste? Inaccettabile per chi è al governo

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 nov. (Adnkronos) – "Ieri il Consiglio Federale della Lega ha sciolto ogni dubbio. La collocazione europea del partito è assolutamente fuori dal Ppe, che Salvini ha denigrato in ogni modo. Il leader leghista ha annunciato la nascita di un gruppo sovranista al Parlamento europeo, di segno 'identitario e conservatore'. Si tratta di una deriva ormai in fase avanzata, con Salvini che consolida l'asse con Morawiecki, Orban e Le Pen". Così, in una nota, l'europarlamentare del Partito Democratico Pina Picierno.

"In sostanza – prosegue – la Lega si posiziona con autocrati ed esponenti della destra più estremista, xenofoba e liberticida. Le ipotesi di una svolta liberale e moderata vengono quindi seccamente smentite. La contraddizione della Lega è ormai svelata: in Italia al Governo con un esecutivo riformista ed europeista, in Europa alleanza con forze sovranista che aspirano a disgregare l'Unione. Si tratta di un'ipocrisia inaccettabile, che Salvini e i leghisti devono chiarire immediatamente, per rispetto del Governo e dei cittadini".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli