Lega: Rai trasformata in 'TeleConte' per coronavirus

Pol-Afe

Roma, 27 feb. (askanews) - "Chiediamo chiarezza alla Società Concessionaria su un'evidente sovraesposizione mediatica del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte in occasione dell'emergenza epidemiologica Covid-19. Risulta, infatti, che domenica 23 febbraio il Presidente Conte sia apparso in 16 diversi collegamenti televisivi per fornire gli ultimi aggiornamenti sull'emergenza Coronavirus, la maggior parte di questi proprio in trasmissioni Rai. Pur comprendendo la necessità di un'informazione costante e capillare vista la drammaticità di quanto sta accadendo in Italia e non solo, non vorremmo però che la Tv Pubblica, al servizio di tutti i cittadini, fosse diventata 'Tele Conte' e quindi in netta violazione con quanto disposto dalla normativa vigente e dalle prescrizioni Agcom". Lo dichiarano i componenti della Lega Salvini Premier in Vigilanza Rai: Paolo Tiramani, Giorgio Maria Bergesio, Massimiliano Capitanio, Dimitri Coin, Igor Iezzi, Simona Pergreffi e Umberto Fusco.