Lega: su fregate a Egitto governo scarica su Paese sue divisioni

Pol/Arc

Roma, 1 lug. (askanews) - "Che la maggioranza sia spaccata non pi notizia, che questo per gravi sulla collocazione geopolitica del nostro Paese, sugli equilibri che ne derivano e sul prestigio stesso della nostra diplomazia francamente inaccettabile. Abbiamo quindi presentato un'interrogazione a Conte, Di Maio e Guerini, perch con urgenza chiariscano quale posizione intende assumere l'esecutivo sulla vendita di due fregate della nostra Marina militare all'Egitto". Cos i senatori della Lega componenti delle commissioni Esteri e Difesa di Palazzo Madama.

"Il governo giallorosso - attaccano ancora - ha detto tutto ed il contrario di tutto, con posizioni agli antipodi l'una dall'altra. Che spettacolo desolante mostrare alla comunit internazionale divisioni e contrapposizioni interne al nostro governo che attirano su di noi dubbi ed interrogativi. Mentre si attende l'autorizzazione alla vendita finale del materiale bellico, non cessano i veti incrociati che creano ritardi ed imbarazzi: se non sanno governare, lascino, anzich ridicolizzare il Paese".