Lega: su sospensione Marrazzo Anzaldi tace

Pol/Bar

Roma, 25 lug. (askanews) - "Abbiamo appreso dagli organi di stampa che il giornalista Piero Marrazzo sarebbe stato rimosso dal suo incarico di corrispondente della sede Rai di Gerusalemme. A quanto pare la Rai ha deciso di sospenderlo per presunte irregolarità nella gestione dell'ufficio di corrispondenza. Alla luce di questa notizie, come gruppo Lega, abbiamo presentato un quesito alla Società concessionaria per ricevere maggiori informazioni sull'indagine interna e sul futuro della sede del servizio pubblico di Gerusalemme". E' quanto hanno dichiarato in una nota congiunta i parlamentari della Lega in commissione di Vigilanza Rai: Paolo Tiramani, Giorgio Maria Bergesio, Massimiliano Capitanio, Dimitri Coin, Umberto Fusco, Igor Iezzi e Simona Pergreffi.

"Le indagini - si legge nel comunicato - a quanto risulta sembra siano state svolte in totale riserbo. Come mai Michele Anzaldi non si è ancora pronunciato su questa singolare faccenda?".